285 - Giardini Maggio 2017 (digitale)

285 - Giardini Maggio 2017 (digitale)
Editori: Logos Publishing
Codice Prodotto: GD.285
Disponibilità: In Magazzino
Prezzo: 1,59€
Pz:  
   - O -   
Disponibile anche nella versione digitale

Una “...rovina inesprimibilmente bella e pittoresca...” così Friederich Munther nel 1785, affascinato dai profumi e dagli intrecci degli alberi tra i ruderi, definiva la valle della Kolymbethra. Un sito stupendo nella Valle dei Templi ad Agrigento caduto in abbandono, invaso dalla vegetazione spontanea e solo recentemente all’inizio del secolo recuperato e tornato visitabile, grazie al Fai e all'interessamento di Giuseppe Lo Pilato, un agronomo siciliano, ora direttore del giardino. Un itinerario in questo agrumeto ricco di testimonianze storico-archeologiche che conta ben undici antiche varietà di agrumi in gran parte non più coltivate.

Dalla Sicilia al Trentino Alto Adige per un percorso suggerito da Enzo Valenti alla scoperta di giardini spettacolari legati alla storia e alle tradizioni del territorio, una regione, patrimonio Unesco dell’umanità, dove ovunque è grande l’attenzione per il verde e i fiori.

Enzo Valenti, appassionato viaggiatore nella terra irlandese, qui porta a scoprire un parco che accoglie una delle più grandi collezioni di acidofile, con centinaia di enormi rododendri arborei, azalee, camelie. È il parco botanico di Mount Congreve, nella contea di Waterford, nell’Irlanda meridionale, un luogo affascinante soprattutto per le fioriture di maggio e giugno.

Questa è la stagione del tripudio delle rose, una pianta che raramente manca in un giardino, in particolare negli ultimi anni quando gli ibridatori hanno selezionato varietà resistenti e più facilmente coltivabili. Michele Castrini insegna nel suo articolo quali varietà scegliere e come crescere piante sane. Dagli ibridi di moscata del reverendo Joseph Pemberton, alle pluripremiate rose di Meilland dal fiore grande, dalle rose con fiore a coppa di Barni, alle cultivar dai fiori particolarmente grandi dei francesi Orard, di Lione.

Ancora rose nell’articolo di Beatrice Barni, per riscoprire la perfetta grazia e delicata semplicità delle rose a fiore semplice. Ma ci sono anche rose a cinque petali dalla bellezza sfacciata, sono “Le Farfalle” ibridi moderni nella nuova collezione di Barni: hanno colori cangianti a seconda dell’apertura del fiore e petali ondulati che richiamano l’immagine di farfalle svolazzanti.

Quando il caldo estivo sfiorisce la maggioranza delle piante, nel giardino spiccano specie apparentemente più modeste, come Stokesia laevis ‘Klaus Jelitto’ illustrata da Silvia Cagnani e Andrea Martini, un’erbaceaa perenne, recente selezione di un fiore di campo che regala emozioni con le sue fioriture color lilla-azzurro prolungate e ripetute fino alle prime gelate.

Infine, nella calura estiva spiccano con eleganza e movimentano il giardino le graminacee macroterme, come Panicum virgatum 'Northwind' di Maurizio Casale, piante attraenti che sopportano temperature elevate e resistono a freddi intensi.

Tags:

Logos Publishing © 2019 - P.IVA: 02313240364 - Strada Curtatona n.5/2 - 41126 Modena (MO) - ITALIA | REA Modena No. 281025 - C.S. 42.200 Euro

Giardini Store © 2019