284 - Giardini Aprile 2017 (digitale)

284 - Giardini Aprile 2017 (digitale)
Editori: Logos Publishing
Codice Prodotto: GD.284
Disponibilità: In Magazzino
Prezzo: 1,59€
Pz:  
   - O -   
Disponibile anche nella versione digitale

Anja Werner presenta in questo numero un giardino posto in stupenda posizione sulle colline piacentine, e ristrutturato alcuni anni fa su suo progetto. L’armonia e la bellezza naturale del luogo sono documentate molto bene dalle belle foto della brava Manuela Cerri.

Molto naturale anche il giardino che propone Enzo Valenti, una fattoria olandese fotografata all’arrivo della primavera, in un’atmosfera idilliaca tra tulipani e alberi in fiore. Questa terra ospitava un tempo una fabbrica di mattoni che riempiva l’aria con le polveri della fornace inquinando tutto, oggi è un angolo di quiete dall’aria leggera e pulita, percorso il fine settimana da centinaia di gitanti in bicicletta.

Un’altra meta primaverile, dove la vista in questa stagione è veramente spettacolare, ci è suggerita da Eraldo Antonini ed è l’Oasi Zegna. Un parco naturale sulle Alpi biellesi, dove la quantità di piante di rododendri è tale che quando esplode la fioritura tra maggio e giugno, l’effetto che si crea è mozzafiato!

Merita una visita anche il Giardino botanico di Losanna, fotografato e raccontato da Marilena Po. Un orto botanico che raccoglie circa 6000 piante divise in diverse collezioni tematiche, tra cui l'orto medicinale destinato originariamente all'istruzione degli studenti di medicina, un arboretum ricco di alberi insoliti, un giardino alpino che ospita la flora di montagna e alcuni specchi d'acqua con specie palustri e acquatiche.

Tra le piante meno conosciute che gli amici vivaisti suggeriscono in questo numero: Erodium pelargoniflorum, di Silvia Cagnani e Andrea Martini, una specie originaria della Turchia descritta per la prima volta nel 1849. È una pianta rustica, sempreverde, che resiste al gelo e richiede poca acqua. Regala da primavera all’autunno strepitosi mazzi di fiorellini delicati.

Michele Castrini presenta nuove cultivar di Hibiscus syriacus della serie 'French Cabaret', dal fiore doppio e sfacciatamente grande. Piante che colpiscono come un fuoco d’artificio proprio quando altre hanno già esaurito il loro momento di massima bellezza.

Nymphoides è un genere di piante acquatiche radicate sul fondo, comprendente circa 50 specie tra annuali e perenni, alcune coltivate a scopo ornamentale come Nymphoides indica. Tra queste Nymphoides peltata è l'unica specie autoctona presente in regioni italiane e in Europa. Ha una ricca fioritura ed è adatta anche a bacini di fitodepurazione. La coltiva nel suo vivaio e la racconta Roberto Pellegrini.

Tags:

Logos Publishing © 2019 - P.IVA: 02313240364 - Strada Curtatona n.5/2 - 41126 Modena (MO) - ITALIA | REA Modena No. 281025 - C.S. 42.200 Euro

Giardini Store © 2019