Irlanda _ Glenarm, orto e giardino

di

  • Condividi

Fiori, frutti e ortaggi in varietà antiche e rare

Basta uscire dall’effervescente centro di Belfast, vivace e ricca di proposte culturali e turistiche, per scoprire un mondo diverso. L’Irlanda del Nord, una delle nazioni che compongono il Regno Unito, è un ampio e diversificato territorio dell’isola d’Irlanda; non esistono più frontiere con la Repubblica d’Irlanda.

Una fiorente agricoltura convive con incantevoli foreste e con un paesaggio costiero spettacolare. I turisti non perdono certo la visita a Il Selciato del gigante (in inglese Giant’s Causeway), patrimonio Unesco, un tratto di costa con 40.000 colonne basaltiche naturali a base esagonale che si innalzano anche per 28 metri. Ma numerosissimi sono anche i parchi e giardini: uno di questi, Glenarm Castle, a poca distanza dal mare, coniuga orto e giardino, piante da frutto e siepi potate in forme geometriche e una splendida collezione di varietà da frutto e da orto antiche e rare.

 

Ordine geometrico, vite e meli antichi

Glenarm Castle fu per oltre 400 anni la dimora di famiglia dei Conti di Antrim, a 40 minuti da Belfast. È un luogo di straordinaria bellezza naturale immerso in un meraviglioso paesaggio di basse colline e a poca distanza dalla costa. Il castello è stato restaurato e oggi ospita eventi, congressi e matrimoni; l’antico giardino protetto dalle mura, che provvedono oggi come nel passato a ripararlo dalle fredde correnti di vento salmastro, è uno dei più antichi “walled garden” (giardini racchiusi da mura protettive) in Irlanda e risale al 18° secolo, quando i McDonnells, Conti di Antrim, vollero qui coltivare piante mediterranee all’epoca rarissime, come la vite, ancora oggi ospitata una serra di epoca vittoriana, nella seconda metà dell’800, oggi restaurata. Qui, all’aperto, la vite non può sopravvivere non a causa del freddo (in inverno raramente le temperature scendono sotto lo zero), ma causa della carenza di caldo in estate. Nella serra si creano le condizioni per ottenere qualche prezioso grappolo di varietà da tavola.

L’orto-giardino è oggi un centro di eccellenza orticolo, con geometriche parcelle di ortaggi che si alternano o si mescolano con bordure di erbacee da fiore. A Glenarm c’è una collezione di oltre 8000 tulipani in decine e decine di varietà. Tra le fontane, i giochi d’acqua, le sculture di epoca ottocentesca e le meridiane in bronzo si incontra una pregiata collezione di alberi da frutto in varietà antiche, soprattutto meli e cotogni; nelle parcelle di orto crescono lattughe, cavoli, zucche e molti altri ortaggi dal duplice ruolo commestibile e ornamentale. Fagioli e piselli, in varietà locali ormai rare, vengono fatti crescere su supporti verticali in legno, molto decorativi ed eleganti, ereditati dall’antica tradizione britannica che qui ha lasciato il suo segno culturale. E la passione dei conti di Antrim per le piante italiane non si ferma alla vite: ci sono bordure di carciofi, bordure di bosso ispirate alla tradizione toscana e, nella serra, qualche pianta di melone.

Percorrendo i prati ben tenuti si passa sotto archi di tasso meticolosamente potato, che forma siepi e arcate; al ruolo decorativo di queste strutture vegetali si associa quello importante di schermo contro il vento salmastro che nel periodo invernale potrebbe causare gravi danni alle piante ornamentali. Grazie a questa funzione protettiva delle pareti di tasso, a Glenarm c’è anche una bella collezione di rosmarini in diverse varietà e di piante aromatiche varie, tra cui le salvie, coltivate sui muretti in sasso che recintano alcune aiuole ortive.

Prospettive geometriche di grande eleganza e respiro caratterizzano l’orto, giardino e frutteto di Glenarm, dove sono stati ripiantati da pochi anni i filari di tigli a spalliera, una modalità che richiede grande esperienza in fatto di potatura e di conduzione delle ramature, con risultato spettacolare.

Dalla collina nella parte superiore si può ammirare una splendida vista sul castello, la campagna e le foreste, fino al mare poco distante.

Info: www.glenarmcastle.com

 

Informazioni utili

Dublino, punto di partenza dall’Italia per visitare il Nord Irlanda, è facilmente raggiungibile con i voli economici Aer Lingus, www.aerlingus.com

Glenarm Castle si trova a circa un’ora dal centro di Belfast. La capitale nord irlandese è raggiungibile in meno di due ore di comoda autostrada da Dublino. La frontiera fra Repubblica d’Irlanda e Nord Irlanda, che fa parte del Regno Unito, non esiste più.

Anche se in Nord Irlanda la moneta corrente è la sterlina britannica, in molti luoghi sono accettati gli Euro, moneta corrente della Repubblica d’Irlanda. Info: www.irlanda.com

Logos Publishing Srl - P.IVA e C.F. 02313240364 - REA Modena No. 281025 - C.S. 42.200 Euro
strada Curtatona n.5/2, 41126 Modena (MO), Italia