Francia – Clos du Peyronnet a Mentone

di

  • Condividi

Tra il mare e le montagne la tenuta di William Waterfield affascina per la sua storia, le sue forme, i suoi colori

La villa, della fine dell’Ottocento, è caratterizzata da un ampio loggiato e in origine era circondata da terrazzamenti coltivati ad ulivi, ma all’inizio del secolo scorso i nonni dell’attuale proprietario, di ritorno dalle Indie, li trasformarono in giardino. Appassionati dell’esotico, hanno introdotto nuove essenze che si sono acclimatate benissimo in questa zona dove la temperatura è mite anche in inverno.
L’impostazione attuale del giardino di Clos du Peyronnet, la tenuta di William Waterfield, è di circa 6000 mq e si deve allo zio, pittore e paesaggista, che negli anni Cinquanta si trasferì a Mentone e valorizzò al massimo la struttura del terreno conferendo allo spazio un valore altamente scenografico. William, appassionato collezionista di bulbi dell’Africa del sud, ha continuato la tradizione di famiglia, mantenendo lo spirito e l’atmosfera del giardino inglese.

Dall’ingresso percorrendo una stradina fiancheggiata da palme, agavi, yucche, aloe e innumerevoli bordure, si intravede la villa dietro un’alta Brahea dulcis, lo sguardo è immediatamente attratto dal glicine centenario che avvolge le colonne del portico e dagli innumerevoli piccoli fiori viola che sembrano collegarsi visivamente ad un angolo più appartato, dove un maestoso Echium fa da quinta ad un tavolo con sedie in legno. A lato della casa attraverso un arco con colonne coperte di rose bianche rampicanti e zone con piante tropicali, da cui spuntano all’improvviso colonne, sculture e vasi di succulente, si sale verso la parte alta del giardino, dove si apre uno scenario inaspettato.

Una scalinata di cinque vasche d’acqua, che rispecchia la vegetazione circostante, si congiunge senza interruzione visiva al mare, sul fondo un cipresso, ai lati meli da fiore, spiree, rose rampicanti che emergono dal verde dei cipressi e ancora bambù, pittospori e olivi.
In uno dei terrazzamenti, scendendo verso la pergola, dalle colonne in pietra, trova spazio, in piccoli vasi, la collezione dei bulbi di William Waterfield, in questo modo le piante occupano poco spazio e possono essere curate meglio o spostate, ne troviamo infatti altre sul tavolo in pietra nello spazio verde all’altezza dell’ultima vasca.
Nelle vasche ninfee e piante acquatiche, intorno edera, strelitzie, papiri, iris, gelsomini, una colocasia in vaso e sui bordi Chasmanthe aethiopica ed altri bulbi, nei vasi cactus e succulente.
Il proprietario cura personalmente il suo giardino ed introduce di continuo specie nuove prevalentemente spontanee, più facilmente acclimatabili delle cultivar, i colori si alternano per tutte le stagioni ma sempre con delicatissimi abbinamenti

Il giardino è visitabile su prenotazione.
Per informazioni: Ufficio del Turismo di Mentone
http://www.tourisme-menton.fr/Clos-du-Peyronnet-privato.html

Logos Publishing Srl - P.IVA e C.F. 02313240364 - REA Modena No. 281025 - C.S. 42.200 Euro
strada Curtatona n.5/2, 41126 Modena (MO), Italia