Autore: Maurizio Zarpellon

Aiuola color porpora

di

Aiuola color porpora

Aiuola sempre profumata

di

In un giardino la scelta di piante e fiori dovrebbe avere come finalità lo stimolo della vista, ma non solo, anche l’olfatto, quindi il gusto, il tatto e infine l’udito. Qui analizziamo il progetto di un angolo dedicato all’olfatto, un luogo dove sostare per leggere, conversare o dormire… immersi nei profumi che la natura può donare.

Aiuola attorno alla Sophora

di

Aiuola attorno alla Sophora

Aiuola intorno al glicine

di

Chi ha visitato l’ultima edizione di Euroflora a Genova ricorderà l’immagine di alcuni Wisteria (i glicini) che formavano un breve, ma intenso giardino completamente dedicato a loro. Il momento era propizio e la fioritura era al culmine, bellissima con le colorazioni malva, violacea, bianca e perfino rosa, a focalizzare su di sé gli sguardi degli appassionati.

Aiuola attorno al tasso

di

Aiuola attorno al tasso

Aiuola Zen

di

Nei giardini Zen si usano sassi, rocce, piante come simboli per richiamare alla mente paesaggi naturale da “sentire”, più che da vedere. Pietre e massi, appoggiati ad un letto di ghiaia sottile e accuratamente rastrellata, vogliono simulare degli scogli su un mare appena mosso, o cime di montagne che fuoriescono da una valle immersa nella nebbia.

Aiuola fascino di colore d’ottobre

di

Progetto d’autunno: meraviglioso ottobre, ha ancora in se il fascino del colore e in più una intensa e malinconica atmosfera…

Aiuola per un caldo settembre

di

Settembre, mese di mezzo, l’estate continua cedendo poco o nulla all’autunno, soprattutto in pianura padana e meno ancora sulle sponde del mediterraneo, solo all’interno delle valli alpine qualche refolo serale fresco annuncia che qualcosa sta per cambiare… Godiamoci questo meraviglioso mese! Magari ammirando alcune erbacee perenni, che proprio in questi giorni danno il meglio di sé, colorando il giardino

Aiuola di rosmarino

di

Innanzitutto la pianta: Rosmarinus officinalis ‘Prostratus’, ovvero quella cultivar di rosmarino a rami striscianti, molto aromatica e dalle foglie di un bel verde scuro e lucido. Questa pianta sta incontrando sempre più successo tra i giardinieri che non esitano ad inserirla in molte composizioni, soprattutto come pianta tappezzante. Ed è appunto questa caratteristica di pianta bassa e dall’aspetto denso, facilmente

Aiuola di timi

di

Talvolta il timo ricorda una scogliera marina con la sua macchia e il vento caldo, oppure un muro a secco in montagna, appena ombreggiato da larici e abeti… Questa bella pianta officinale, nei suoi mille travestimenti, può anche ricordare altre piante: il limone per esempio, oppure è talmente basso e fitto da sembrare un muschio.

Logos Publishing Srl - P.IVA e C.F. 02313240364 - REA Modena No. 281025 - C.S. 42.200 Euro
strada Curtatona n.5/2, 41126 Modena (MO), Italia