Autore: Manuela Cerri

Giardino con gioco di colori invernali

di

Sulla sponda lombarda del lago Maggiore, in uno spazio aperto e in pieno sole, dove il clima è mite, e azalee, camelie e rododendri s’inseriscono in modo naturale nel paesaggio, Maria Grazia Campagnani ha progettato un giardino che dà il meglio di sé nella stagione più fredda, quando i colori si rincorrono e giocano in un balletto tutto invernale.

Giardino a Tenerife

di

Fuori dal mondo, sull’isola delle Canarie

La “Capilla San Bartolomé” è una delle molte case che fanno parte del patrimonio storico e artistico della città di La Orotava, famosa per la sua valle ai piedi del vulcano Teide. La proprietà è circondata da alte mura, bianche di calce, che nascondono quasi completamente la costruzione dall’esterno. In un clima di

Giardino di Astrid Parker

di

Il giardino é inserito in una proprietà più ampia a cui si collega senza recinzioni. Tutto intorno, il bosco e le dolci colline pisane. Il giardino originario risale al 1860, quando la villa fu ingrandita e ridisegnata nel suo stile palladiano. I proprietari in quel periodo piantarono lecci, cedri, grandi pini marittimi e arbusti di vario genere. Astrid Parker ha

Giardino blu e giallo sulle colline di Alassio

di

Un giardino ricco di fascino, creato da Irma Beniamino sulle colline di Alassio in Liguria, realizzato conservando e valorizzando le piante preesistenze: un gelso secolare dal portamento inusuale, un cachi, tre olivi, un’agave, un fico d’india, un filare di vite (trasformato in galleria) ed una vasca d’acqua. La paesaggista ha razionalizzato i percorsi, definito le aree e introdotto specie insolite

Giardino tra vigneti del Monferrato

di

In un piccolo borgo il casale costruito all’inizio dell’Ottocento ristrutturato dai proprietari, affascina e stupisce appena varcato il cancello: una natura lussureggiante, con tocchi esotici, accoglie il visitatore incredulo per il contrasto tra l’abitazione e le strette vie del paesino.

Il primo sguardo corre sulla facciata, sempre illuminata dal sole e collegata idealmente al verde attraverso il loggione dai

Giardino tra le rocce nel Varesotto

di

Posto poco distante da Luino, nel varesotto, in un parco digradante con rocce affioranti, Maria Grazia Campagnani ha realizzato questo giardino sfruttando le caratteristiche morfologico-paesaggistiche del luogo per inventare percorsi fioriti, gazebi per la sosta, archi di rose, itinerari di colori e di profumi. Qui tutto è in rapporto equilibrato: la villa, la piscina e il campo da

Giardino con azalee nel Comasco

di

 
 
Una ristrutturazione in provincia di Como Il giardino, realizzato su un progetto dell’inizio secolo scorso, col passare degli anni soffriva di eccessivo ombreggiamento e confusione visiva, a causa della disordinata crescita degli elementi arborei. Necessitava quindi dell’intervento di riqualificazione affidato alla paesaggista Irma Beniamino che gli ha ridato luce e colore.

Giardino con vetro

di

Una breve e ripidissima salita, macchiata d’ombre luminose, prelude alla luce viva e aperta di questo giardino collinare piemontese, che sorge in una magnifica posizione (quasi una sorta di prora aggettante), ed è stato pensato per lasciare lo sguardo libero di fluire per ogni dove: dagli orizzonti sfocati della pianura, al verde arruffato dei versanti collinari, al profilo imponente e

Logos Publishing Srl - P.IVA e C.F. 02313240364 - REA Modena No. 281025 - C.S. 42.200 Euro
strada Curtatona n.5/2, 41126 Modena (MO), Italia